fbpx

Tenuta Montauto

Manciano (GR)

Tenuta Montauto è un’azienda agricola figlia del proprio territorio, la Maremma toscana, e di un ritorno alle origini, quelle di cui Riccardo Lepri – il titolare – si è reimpossessato dopo la conclusione del proprio corso di studi.

A soli 10 km in linea d’aria dal mare, in un angolo incontaminato, Riccardo Lepri apprende tutti i segreti della produzione vitivinicola dal nonno Enos, il primo a voler scommettere sulla produzione di vino puntando su un vitigno inconsueto in quei territori, il Sauvignon Blanc.

Nel 2003 esce così la prima annata firmata da Riccardo, che comincia a dimostrare come anche due uve così particolari potessero dare degli ottimi risultati sui terreni argillosi e ricchi di ferro quali quelli di Montauto.

L’azienda è situata nel territorio maremmano dove la Toscana è morfologicamente e storicamente legata al Lazio e ricopre una superficie di 200 ha, di cui 14 sono vitati.

8 ha sono coltivati a Sauvignon, Vermentino, Trebbiano, mentre 6 ha sono dedicati alle uve rosse quali Pinot Nero, Ciliegiolo e Sangiovese.

L’ottima ventilazione dei vigneti e la naturale salubrità delle uve hanno consentito di praticare una gestione non invasiva dei terreni e di lavorare in regime biologico; all’antico rispetto per un territorio rimasto pressoché inalterato, si aggiunge l’ulteriore sensibilità che ha portato la famiglia Lepri all’utilizzo di sole energie provenienti da fonti rinnovabili in ogni fase del processo produttivo.

2020  Vermentino IGT 0,75 x12 MOVE20
2020 “Gessaia” Sauvignon Maremma Toscana 0,75 x6 MOGE20
2019 “Enos I” Sauvignon vigne vecchie Maremma Toscana DOC 0,75 x6 MOEN19

 

2019 “Silio” Ciliegiolo IGT 0,75 x12 MOSI19
2018  Pinot Nero IGT 0,75 x6 MOPN18
2016 “Poggio del Crine” Toscana DOC   0,75 x6 MOPC16